Assicurazione Auto

L’assicurazione auto è una delle voci di spesa che più pesano nel bilancio famigliare, soprattutto se le auto in famiglia sono più di una. Ovviamente l’assicurazione RC auto (RC sta per Responsabilità Civile) è obbligatoria e quindi è inevitabile che una scelta debba essere fatta per avere il permesso di circolare.
Internet è un mezzo ideale per confrontare vari preventivi e i motivi sono presto detti:

1) Si possono velocemente fare preventivi gratuiti e senza impegno, evitando di presentarsi di persona negli uffici di varie assicurazioni perdendo tempo e subendo le pressioni per accettare il preventivo

2) In molti casi si ottiene uno sconto se il pagamento avviene online e con Carta Di Credito, ma in generale si paga di meno perché si evita la commissione dell’agente assicurativo

3) Si ha la comodità di avere sempre sotto controllo scadenze e pagamenti, venendo avvertiti via email e/o sms di eventuali comunicazioni da parte dell’assicurazione

Prima di vedere quali siti permettono di confrontare le varie assicurazioni c’è un passo fondamentale che deve essere fatto: determinare la propria classe di Bonus/Malus.
Questo parametro è il fattore fondamentale per la fascia di costo che ci vedremo assegnata, ma una “strana” legge ci aiuta a risparmiare…

Si tratta della legge Bersani del 2 Aprile 2007 (n.40) che così’ recita:

La compagnia di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato.

In pratica ogni persona può prendere la classe di Bonus/Malus di uno qualsiasi dei conviventi (secondo lo stato famiglia che può essere richiesto in comune)

Se non avete un’assicurazione a voi intestata e dovete comperare un’auto nuova basta andare all’anagrafe e richiedere una copia dello stato di famiglia, poi dire al parente che convive con voi e ha la classe bonus malus più bassa di richiedere un “attestato di rischio” dal suo assicuratore (è quel documento che indica la classe di bonus/malus) e portare questi documenti alla compagnia d’assicurazione insieme al libretto della macchina che volete assicurare.

Se invece avete già un’auto intestata e non dovete acquistare una nuova auto la legge dice che il sistema dell’acquisizione della classe bonus/malus del parente vale solo “in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto” e quando “viene acquistato un veicolo”. In questo caso, per beneficiare di questi vantaggi, si consiglia di chiudere la vecchia polizza e aprirne una nuova, mentre per quanto riguarda l’acquisto dell’auto si può ovviare con un semplice passaggio di proprietà.

Vediamo ora come confrontare i prezzi delle varie assicurazioni. C’è la possibilità di visitare ogni singolo sito delle varie compagnie (Generali, Lloyd, Axa, Genialloyd, Sara, Allianz, Toro…) oppure vi consiglio di accedere ad un ottimo servizio online gratuito offerto dal sito assicurazione.it

Tramite www.assicurazione.it potrete inserire i dati del vostro autoveicolo e i vostri dati anagrafici ottenendo il confronto fra i preventivi di ben 16 delle migliori compagnie assicuratrici presenti sul mercato italiano.
Il risparmio in certi casi è veramente sorprendente !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.