Vacanze

Le vacanze sono un’esigenza irrinunciabile per chi dopo un anno di duro lavoro attende con ansia le canoniche “3 settimane di ferie”. Purtroppo i prezzi di una vacanza sono sempre più alti, ma anche qui con un pò di ingegno e fantasia si possono risparmiare parecchi soldi.

Innanzitutto il primo consiglio è di confrontare online le offerte più convenienti. Con Internet si evitano le spese di agenzia e talvolta il contatto diretto con la struttura (Albergo, Bed & Breakfast , Hotel) è diretta e senza intermediari.

Un ottimo sito di confronto tariffe fra più di 100000 hotel è www.comparior.it

Per raggiungere l’albergo selezionato oltre all’auto (se la distanza lo permette) l’aereo è sicuramente il mezzo più veloce e comodo. Un’alternativa ai costosi voli di linea sono le compagnie aeree Low Cost. Ne sono nate moltissime negli ultimi anni, e grazie ad una oculata gestione dei costi, all’utilizzo di aeroporti minori e ad una politica di prezzi/servizi opzionali sono riuscite ad imporsi nel panorama dei voli nazionali ed internazionali. Andare a Barcellona, Londra, Berlino, Madrid Budapest o nelle più importanti capitali extraeuropee può costare meno del biglietto del treno. Naturalmente bisogna prestare attenzione ai costi “nascosti”: come quelli relativi all’assicurazione (facoltativa), al peso del bagaglio (oltre una certa soglia si paga un tot al chilo), all’ordinazione di bevande durante il volo.
Abbiamo scelto alcuni dei siti più noti per la ricerca di voli Low Cost

www.volilowcost.it

www.whichbudget.com

www.volagratis.com

Per chi vuole spendere ancora meno si può rispolverare in chiave moderna il vecchio Autostop, che ormai non si fa più sul ciglio della strada con il pollice alzato, ma utilizzando veri e propri servizi online di autostop organizzato.

Il vantaggio è sia per l’autostoppista che per il conducente dell’auto che si trovano a condividere le spese di benzina e autostrada.

Due siti interessanti sono www.drive2day.it e www.autostop.it

Un’alternativa all’albergo è il camper a noleggio che rappresenta una soluzione molto interessante per risparmiare e vivere una nuova esperienza. Per noleggiare un camper basta fare una semplice ricerca sulle paginegialle o su qualche sito del settore come www.plenair.it
Le tariffe variano in base alla stagione e al tipo di camper, con costi che partono da 50/60 euro al giorno.

Un altro metodo che sta prendendo sempre più piede in Europa si chiama SCAMBIO CASA (o in inglese home exchange) ed è un modo molto conveniente di fare una vacanza ormai adottata in tutto il mondo da migliaia di persone. Come si può intuire dal nome si tratta di uno scambio reciproco di abitazioni fra due soggetti, secondo le regole dettate dall’agenzia che mette in comunicazione le varie offerte. Vi potreste trovare a scambiare la vostra casa al mare o la vostra abitazione principale a Roma con una villetta sul mare in Brasile o un attico nel centro di New York. La naturale diffidenza può essere superata contando sulle polizze assicurative messe a disposizione dalle organizzazioni che si occupano di mettere in contatto i vacanzieri. Le migliori agenzie di scambio casa hanno base negli Stati Uniti, ma alcune operano anche in Italia con relativi siti Internet.

Segnaliamo

www.scambiocasa.com
www.home-exchange-holidays.com
www.intervac.it

Pubblichiamo infine un decalogo per risparmiare sulle vacanze:
1. Budget: per evitare sprechi di denaro è consigliabile fissare un tetto di spesa massimo per le vacanze e valutare attentamente ogni singola voce di budget. La spesa per la vacanza non si limita a viaggio e alloggio, ma soprattutto ai molti extra (giornali, libri, gelati, souvenir…). Il budget giornaliero per gli extra eviterà spese impreviste
2. Last minute: può farvi risparmiare fino al 30%
3. Prenotazione volo: non solo last minute, anche prenotare con largo, larghissimo anticipo sul volo può consentirvi un risparmio dal 25% al 35% sul costo del biglietto
4. Vacanza “fai da te”: una vacanza ben organizzata senza l’aiuto di un tour operator può farci risparmiare fino al 20%;
5. Low cost: mettetevi alla ricerca dei voli low cost più convenienti, con un pò di pazienza qualcosa troverete;
6. Viaggiare in gruppo: se viaggiate con gli amici potrete usufruire di offerte apposite con un risparmio che si aggira intorno al 25%-30%, per non contare il fatto che in viaggio potrete dividere le spese
7. Benzina: se non vi spaventa l’idea di viaggiare in macchina scegliete i distributori indipendenti per fare il pieno
8. Spesa alimentare: partite con le borse già piene di cibarie e quant’altro vi occorrerà per provvedere al vostro sostentamento durante le vacanze, fare la spesa nelle località turistiche può costarvi il 40% in più
9. Lista: fate una lista di tutto ciò che vi occorre mettere in valigia, se non dimenticherete lo spazzolino da denti non dovrete ricomprarlo
10. Sicurezza del proprio appartamento: controllate che la vostra casa sia al sicuro e per non sprecare energia elettrica non lasciate gli apparecchi in stand-by