Indiani e Cowboy

Un gruppo di indiani cattura un cowboy e se lo portano al campo per incontrare il capo.
Il capo dice al cowboy:
“Stai per morire. Ma ci sentiamo dispiaciuti per te, così ti daremo un desiderio al giorno, per tre giorni. Al tramonto del terzo giorno, morirai.
Qual e’ il primo desiderio?”
Il cowboy risponde: “Voglio vedere il mio cavallo.”
Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy si avvicina all’orecchio e ci bisbiglia dentro qualcosa, quindi gli da’ una pacca sul posteriore.
Il cavallo parte a razzo. Due ore più tardi, il cavallo e’ di ritorno con una bionda, nuda.
Gli indiani si guardano tra loro: “Tipico uomo bianco riesce a pensare solo a una cosa.”
Il secondo giorno, il capo gli chiede: “Il tuo desiderio di oggi qual e’?” Il cowboy dice: “Voglio vedere di nuovo il mio cavallo.”
Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy si piega verso il cavallo e gli bisbiglia qualcosa nelle orecchie, quindi gli da’ una pacca sul posteriore. Due ore più tardi, il cavallo e’ di ritorno con una rossa, nuda.
Gli indiani scuotono la testa “Tipico uomo bianco – domani morirà e riesce a pensare solo a una cosa.”
Arriva l’ultimo giorno, e il capo chiede: “Questo e’ il tuo ultimo desiderio, uomo bianco. Che cosa vuoi?”
Il cowboy risponde: “Voglio vedere di nuovo il mio cavallo.”
Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy lo afferra per entrambe le orecchie, gliele torce con forza e grida:
“Gnorant !
“Leggimi le labbra! FUGA, dannazione! F-U-G-A!… Con la U