Giornata storta

C’è un omino seduto in un bar, che guarda un bicchiere pieno. E’ fermo così da almeno mezz’ora.
Poi entra un camionista grande e grosso, si ferma vicino al tavolo dell’omino, prende il bicchiere e ne beve tutto il contenuto.
Il poveretto inizia a piangere, allora il camionista si scusa: “Dai su, stavo scherzando. Guarda, ti pago io un altro bicchiere. Non mi piace vederti piangere!”
“Ma no, ti devo spiegare. Oggi è stato il peggior giorno della mia vita. Questa mattina non mi sono svegliato e sono arrivato tardi per un’importante riunione al lavoro. Così il mio capo mi ha licenziato. Sono uscito e non ho più trovato la macchina, me l’avevano rubata. Ho preso un taxi per tornare a casa e ho dimenticato il portafoglio sul taxi. Entrato in casa ho trovato mia moglie a letto con il giardiniere. Sono uscito di corsa di casa e entrato in questo bar, e quando stavo pensando di farla finita, entri tu e mi bevi il veleno …!”