La Televisione in Paradiso

Gesù un giorno disse a S.Pietro: “Ma S. Pietro cos’è sta benedetta televisione? Ne ho sentito parlare ma cos’è cos’è?”

“bhè Signore…” dice S.Pietro”… la televisione è una scatola ma poi come fai a non conoscerla… dalla televisone ti arrivano immagini dal mondo intero, notizie, fatti e poi è da un totale che se ne parla!”

“Senti San Pietro… se è così vai ben giù a comprarne una che la mettiamo nella sala ricreativa e alla sera abbiamo qualche cosa di diverso dal sentire Dante raccontarci la Divina Commedia!” San Pietro cosa fa? Non fa altro che esaudire le richieste di Gesù e si reca sulla Terra. Al ritorno piazza in sala un televisore delle dimensioni di un cinema. Arrivata la sera Santi, Patroni, Protettori e anime pie si siedono al cospetto del Grande Fratello e lo accendono… Gesù gestisce il telecomando.

Sul primo canale sfilano le immagini delle miniere di carbone in Belgio: uomini che scendono nelle profondità più remote della terra, entrano in tunnele angusti, nel buio più totale e lavorano nel nero del carbone, diventando a loro volta neri sudati! Il Gesù, allucinato chiede al suo fedele Pietro: ” Mah Pietro scusa, ma dico io e quelli chi sono! E poi perchè fanno tutto quello!?” E san Pietro serafico:”Ma come Signore: quelli sono i tuo umili fedeli: quando anni or sono scendesti sulla Terra non ti ricordi cosa hai predicato per 33 anni? Tu sarai umile e vivrai del frutto del tuo sudore, farai lavori duri e seguirai la retta via e solo così sarai un cristiano! Ricordi? Signore quelli sono coloro che TI HANNO CREDUTO!”

“Ma io non intendevo in quella maniera: ma vedi come son ridotti? Ma guarda lì: l’uomo è uomo perchè si deve distinguere dagli altri animali, ma lì è una bestia; no no: guarda che non mi hanno capito! Vai giù domani e chiarisci sto malinteso!” Gesù, ancora scosso dalla visione scivola su altri canali, gesto accolto con gioia dagli altri presenti. Dal primo canale passa al secondo, poi al terzo e annoiato dal cabaret e dai talk show arriva sul settimo canale dove è in onda il consiglio ecumenico della Chiesa! Sono tutti in bella mostra, seduti su troni di ebano e mogano, anelli esagerati alle dita e volti bianchi e paffuti, gote rosse e fisionomia da benestanti: il clero e tutto le sue schiere di vescovi, preti e clericali. Gesù: “E quelli Pietro chi sarebbero?” chiede perplesso. “Quelli ” risponde San Pietro tranquillamente “quelli Signore mio sono quelli che non ti hanno creduto”.