Il Ventriloquo

Un ventriloquo in tournée si ferma in una piccola cittadina di provincia per uno spettacolo. Comincia lo show con il suo burattino. Racconta molte barzellette e alla fine ne racconta una sui carabinieri. Subito, un distinto signore in platea si alza e grida: “basta, non se ne può più di queste barzellette sui carabinieri, brutto idiota! Non se ne può più di questi stupidi stereotipi, come si permette? Che rapporto ci può mai essere tra la professione di un uomo e la sua personalità, la sua anima? E’ grazie a idioti come Lei che NOI CARABINIERI non veniamo rispettati professionalmente e umanamente. A causa sua e dei suoi pregiudizi la gente continuerà sempre a diffondere storie come questa! Lei non è altro che un patetico idiota e quello che fa è contrario alle leggi dei paesi civili ed anche estremamente offensivo per tutte le persone sensibili al rispetto dei diritti umani in generale! Lei meriterebbe di morire per la vergogna!” Il ventriloquo, rosso in viso, comincia a balbettare delle scuse, quando il carabiniere lo interrompe: “Lei non si immischi! Sto parlando a quel nanerottolo imbecille che ha in mano!”