Perso sui monti…

Un giornalista si reca in un paese sperduto sulle montagne per scrivere un articolo sui costumi di una popolazione ancora lontana dalla civilta’. Incontrato un vecchietto e gli chiede di raccontargli un qualche evento memorabile del passato. E il vecchio racconta: “Bene! Anni fa il mio asino si era perso per i monti, cosi’ io e i miei vicini ci siamo presi un bel po’ di bottiglie di vino e siamo andati a cercarlo. Dopo giorni di ricerca finalmente lo trovammo, ci facemmo una solenne sbronza e poi ad uno ad uno ci facemmo l’asino… Quanto ci divertimmo…”.

Il giornalista capisce che non puo’ raccontare una tale storia sul suo giornale e cosi’ chiede al vecchio se gli puo’ raccontare un’altra storia memorabile. E questi racconta: “Bene, una volta la moglie di un mio vicino si perse sui monti, cosi’ io e tutto il villaggio prendemmo un bel po’ di alcool e l’andammo a cercare. La trovammo, ci scolammo tutto l’alcool e quindi ad uno ad uno ci facemmo la donna. Fu molto divertente!”.

Anche questa volta il giornalista capisce che non puo’ pubblicare una tale storia e chiede al vecchio se abbia un’altra storia drammatica e memorabile da raccontare. E il vecchietto, dopo una breve pausa e con un’espressione triste sul viso gli racconta: “Beh, una volta io mi persi sui monti…”