Risparmiare a Natale

Natale e’ una festa molto sentita in Italia e in molte parti del mondo. Spesso e’ un’occasione per vedere parenti vicini e lontani e in queste occasioni ci si scambia anche un regalo. Come ogni anno una buona parte della tredicesima viene spesa proprio nei regali di Natale, ma quest’anno fra la crisi economica, le molte persone che hanno perso il lavoro, l’IMU e le incertezze del futuro, bisogna farsi bene i conti in tasca e cercare di essere parsimoniosi nello spendere i nostri soldi. Quelli che seguono sono dei piccoli consigli per fare un dono ai nostri cari, ma nello stesso tempo non spendere tutta la tredicesima in regali.

1 – Per prima cosa preparate una lista di persone alle quali pensate di fare un regalo. Considerate anche le persone che potrebbero farvi un regalo e alle quali dovrete ricambiare. Definite un budget di spesa minima e massima e fate la somma. Se la somma e’ troppo alta abbassate la soglia massima a persona fino a rientrare nel budget. Conviene che la lista sia un file excel (o un’agendina)  in modo da aggiornarlo ogni anno ed evitare regali doppi.

2 – Associate ad ogni persona una lista di regali secondo le caratteristiche che conoscete e se avete dei dubbi su cosa regalare sfogliate i volantini della nostra sezione “Speciale Natale” per prendere ispirazione. Alcuni esempi ? Profumi, accessori tecnologici, vestiario, portafogli, cinture, libri, cd o dvd, giocattoli, vini o liquori, accessori per l’auto o la moto.

3 – Di solito e’ piu’ vantaggioso lo shopping online, ma ormai il tempo e’ poco e fare un giro per negozi conviene comunque visto che i saldi sono gia’ iniziati. Vi consigliamo di evitare sabato e domenica perchè sono i giorni più affollati e, se possibile, prediligere la sera, magari dopo cena in qualche centro commerciale aperto fino a tardi.

4 – Acquistate in quantita’. Ad esempio se avete in mente di regalare una cintura e dovete fare un regalo a 5 persone, perche’ non acquistare 5 cinture nello stesso negozio ? Avrete meno tempo da perdere nel girare negozi, potrete chiedere uno sconto consistente al negoziante e quindi risparmiare in maniera consistente rispetto al singolo acquisto.

5 Uno degli sport più in voga in questi anni di crisi è il “riciclo del regalo” e quindi aprire l’armadio dei regali mai utilizzati e magari ancora confezionati potrebbe farvi trovare un possibile regalo a prezzo zero (state attenti però a non regalare un riciclo a chi ve lo ha a sua volta regalato)

6 – Non trascurate l’idea di regalare qualcosa che avete fatto voi; ad esempio un quadro, un’opera di ricamo, un’opera artistica o magari semplicemente una bella torta.

7 – La carta per avvolgere il regalo e il bigliettino di auguri ormai costano un’enormità. Per il bigliettino potreste comporlo voi o scaricarlo da Internet, mentre per la carta potreste utilizzare pezzi di giornale o riviste. Vi assicuriamo che l’effetto è bellissimo.

8Tenete sempre d’occhio i gruppi d’acquisto come Groupon, Letsbonus, e Groupalia (dalla pagina dedicata di Volantinoweb potrete avere tutti i link dei principali gruppi d’acquisto). Ci sono spesso tantissime offerte sia di servizi (massaggi, centri benessere, mini vacanze) che di oggettistica.

 9 – Considerate infine che una parte del vostro budget regali dovrebbe essere dedicata a chi ha avuto meno di voi dalla vita e quindi pensate a fare un po’ di beneficienza.