Tuodì in crisi

tuodi-300x225La catena di supermercati TuoDì (gruppo Dico) ha chiesto il concordato in continuità. Lo ha comunicato ieri l’azienda ai sindacati con una lettera in cui precisa anche che “in attesa della redazione del piano concordatario previsto, come prima azione ci vediamo costretti a chiudere momentaneamente e con decorrenza immediata una parte dei punti vendita sprovvisti del minimo assortimento merci necessario, per concentrarci sul rifornimento degli altri”.

La catena di discount con sede a Roma conta più di 400 punti di vendita. Il gruppo ha registrato ricavi per quasi 600 milioni e nel 2016 ha perso altri 10 milioni nel 2016 a fronte di debiti lordi per 350 milioni, di cui circa la metà con il sistema bancario (in particolare con Bnl-BnpParibas, Popolare Vicenza e Intesa Sanpaolo).

Speriamo che la situazione si risolva al meglio e che i 4000 lavoratori tornino presto al loro posto di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.